Expired on2024.02.27 - Bando FAInSicilia – Regione Siciliana

Bando FAInSicilia – Regione Siciliana




Tema
Contributi alle nuove imprese collocate in Sicilia

Tipologie di intervento
Sono ammissibili alle agevolazioni del presente Avviso, i progetti imprenditoriali che abbiano ad oggetto l’avviamento di una nuova attività d’impresa o lo sviluppo di una già esistente perseguendo una o più delle seguenti finalità:
• la fornitura di nuovi prodotti e/o servizi al mercato;
• migliorie su processi produttivi e/o di erogazione di servizi;
• introdurre prodotti, servizi e/o processi ampliano a nuovi target di utenza;
• soddisfare bisogni culturali, sociali e sociosanitari;
• valorizzare attività di ricerca e sviluppo.

Soggetti ammissibili
A.  i giovani tra i 18 e i 46 anni e/o le donne di qualsiasi età, residenti in Sicilia o impegnati a trasferirla entro sessanta giorni dalla comunicazione di ammissione alle agevolazioni
B. le MPI (micro e piccole imprese) che abbiano almeno una unità produttiva o sede legale/operativa in Sicilia, o che si impegnino a costituirla entro il termine di sessanta giorni dalla comunicazione di ammissione alle agevolazioni del presente Avviso, e che siano:
-  iscritte presso il Registro delle imprese e risultare attive da non più di 36 mesi;
-  costituite da una compagine sociale composta, in maggioranza, da persone fisiche aventi i requisiti di cui alla lettera A precedente che detengano almeno il 51% del capitale sociale.
Ciascun soggetto richiedente può candidare alle agevolazioni del presente Avviso un singolo progetto imprenditoriale.
In fase di candidatura è necessario produrre un titolo di disponibilità dell’immobile oggetto di investimento.

ATECO non ammissibili
Sono esclusi dalle agevolazioni progetti dei seguenti settori:
- pesca e dell’acquacoltura
- produzione primaria
- esportazione
- trasporti
- costruzioni
- estrazione di minerali da cave o miniere

Budget complessivo del bando
26 milioni

Budget per progetto approvato
costo totale complessivo sia compreso tra 50.000,00 e 300.000,00 euro

Durata
Max 24 mesi

Agevolazione in regime di de minimis


Spese ammissibili
Opere edili aventi ad oggetto interventi di ristrutturazione e/o manutenzione straordinaria nel limite massimo del 30% (40% per le sole imprese la cui attività economica ricada nelle categorie ATECO: 55 “Alberghi ed altre strutture simili”, 56.01 “Ristoranti in sede fissa” e 56.03 “Bar”) del totale dei costi ammissibili per il programma di spesa.
- Non sono ammessi alle agevolazioni gli interventi che abbiano ad oggetto la realizzazione di nuovi edifici e/o cubature.
- Macchinari, impianti tecnologici, attrezzature e arredi nuovi di fabbrica destinati all’esecuzione di specifiche funzioni connesse ai processi produttivi e/o di erogazione dei servizi oggetto del progetto imprenditoriale candidato alle agevolazioni;
- Programmi informatici e servizi per le tecnologie dell’informazione e della telecomunicazione fino al 15% dell’importo totale
- Formazione specialistica svolta da soggetti terzi entro il limite massimo del 7% del totale dei costi ammissibili

Spese non ammissibili
- beni acquisiti con leasing;
- acquisto di beni di proprietà di uno o più soci;
- mera sostituzione di impianti, macchinari e attrezzature;
- effettuate mediante il cosiddetto «contratto chiavi in mano»;
- relative a commesse interne;
- acquisto di macchinari, impianti, attrezzature e arredi usati;
- spese di funzionamento;
- imposte, tasse;
- automezzi, ciclomotori, motoveicoli, natanti e/o imbarcazioni, salvo per il trasporto in conservazione condizionata dei prodotti;
- derivanti dall’acquisto di beni o servizi da fornitori esteri;
- eventuali interessi passivi;
- lavori, forniture o prestazioni di servizi che abbiano un importo unitario inferiore a euro 500,00.

Intensità dell'aiuto
Le agevolazioni sono concesse nella forma di sovvenzione (contributo a fondo perduto), con un’intensità di aiuto fino al 90% del totale delle spese ammissibili.

Cofinanziamento
Minimo 10%. La quota di cofinanziamento dovrà essere adeguatamente comprovata dal soggetto richiedente mediante produzione estratti conto, attestazioni bancarie o di intermediari finanziari rilasciate contestualmente alla istanza di concessione contributo.

Premialità
Iscrizione al registro delle startup innovative e coerenza con la Strategia S3.

Modalità di presentazione domanda
Le domande di agevolazione potranno essere presentate a partire dalle ore 10.00 del 20/02/2024 e fino alle ore 17.00 del 27/02/2024 esclusivamente per via telematica, utilizzando la procedura informatica messa a disposizione da IRFIS che sarà pubblicata all’indirizzo https://incentivisicilia.irfis.it

Se ti interessa questo bando e hai bisogno di supporto per candidarti, scrivici a: info@insicily.net

© 2024 FONDAZIONE EMBLEMA - P.I. 03367281205 - All rights reserved